Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Secondo appuntamento del festival con un esclusivo “Balkan Party” che vedrà protagonista la Barcelona Gipsy Balkan Orchestra: nata a Barcellona come evoluzione della Barcelona Gipsy Klezmer Orchestra, la band è composta da sette musicisti di sei paesi diversi. In breve tempo il gruppo si è fatto conoscere e apprezzare in tutta Europa, tenendo concerti in oltre 25 paesi, durante i quali ha riproposto il patrimonio musicale gitano, klezmer, bosniaco, serbo, albanese, rumeno, russo e ottomano. A marzo 2018 è uscito il loro nuovo album “Avo Kanto”, che rappresenta il proseguimento del viaggio iniziato due anni fa con “Od Ebra do Dunava”. In apertura di serata i Fanfara Station.

 

BGKO – Barcelona Gipsy balKan Orchestra

Scrive Richard Bach nel libro Illusioni: “raramente i membri di una famiglia nascono sotto lo stesso tetto”. Non esiste descrizione più calzante di questa per raccontare la Barcelona Gipsy balKan Orchestra. Nata a Barcellona come evoluzione della Barcelona Gipsy Klezmer Orchestra, la band è composta da sette musicisti di sei paesi diversi: la voce è dell’incantevole Sandra Sangiao, proveniente dalla catalogna; il fisarmonicista Mattia Schirosa arriva dall’Italia; Stelios Togias, il percussionista, viene dalla Grecia; Julien Chanal, il chitarrista, é francese; Ivan Kovacevic, il contrabbassista, arriva dalla Serbia; Dani Carbonell al clarinetto, è spagnolo e Oleksandr Sora violinista dall’Ucraina. In breve tempo il gruppo si è fatto conoscere e apprezzare in tutta Europa, tenendo concerti in oltre 25 paesi, durante i quali ha riproposto il patrimonio musicale gitano, klezmer, bosniaco, serbo, albanese, rumeno, russo e ottomano. Brani che parlano d’amore e libertà, canzoni contro la guerra, canti rivoluzionari, un repertorio ricchissimo che scavalca le frontiere, geografiche e politiche, per abbracciare l’umano, nella sua ricca e meravigliosa complessità. Più ci s’immerge in questo paesaggio sonoro variopinto e più si scopre quanto questo gruppo sia la rappresentazione in piccola scala di quello che dovrebbe essere l’Europa, “l’antica penisola del tramonto”, per dirla con Vàclav Havel, che invece di farsi unita si sta scomponendo, lacerata da frontiere e filo spinato. Al contrario la loro musica protegge le diversità, s’incarna in esse, le fa fiorire, per restituirle a noi in forma di canto.

A Marzo 2018 è uscito il nuovo album Avo Kanto, che rappresenta il proseguimento del viaggio iniziato due anni fa con Od Ebra do Dunava. Considerata fedele rappresentante e innovatrice della musica balcanica in Europa, l’orchestra ha pubblicato un album che rimanda alla tradizione. Avo Kanto significa in esperanto, infatti, “canzone degli avi”. La Barcelona Gipsy balKan Orchestra ci riconduce alla tradizione con canzoni che colpiscono le anime di diverse generazioni e uniscono mondi all’apparenza distanti.


Fanfara Station

Fanfara Station è un progetto in trio con looping dal vivo che fonde la forza di un’orchestra di fiati, l’elettronica e i ritmi e i canti del Maghreb. Ispirato dal ricordo della banda del padre di Marzouk, Fanfara Station celebra l’epopea dei popoli
Migranti del Mediterraneo, delle culture musicali della diaspora africana e dei flussi che da sempre uniscono il medio oriente al Maghreb, all’Europa e alle Americhe. Fanfara Station è una fanfara balcanica in festa rafforzata da una sezione ritmica nordafricana e dai beats contemporanei marcatamente electro-dance. Un dance party creato dal vivo da soli tre musicisti e due loop station usate per sovraincidere le tracce e manipolare i suoni acustici ed elettronici. Gli strumenti sul palco sono tantissimi: le percussioni scascika, tar, bendir, darbuka e tabla che si intrecciano con la tromba, il trombone, il clarinetto e i tre fiati tunisini: nay, mizued e zocra. Il primo Ep di Fanfara Station è uscito nel maggio 2016. Nell’autunno 2017 è prevista l’uscita della seconda release del gruppo; un album completo che uscirà contemporaneamente al documentario di Ernesto Pagano sulla rocambolesca vita di Marzouk Mejri.

Prenota il tuo tavolo al
Troll di Vernante

close-link
Prenota il tuo tavolo al
Le Basse del Troll di Cuneo

close-link

BASSE
FREQUENZE
2018

DAL 23 GIUGNO AL 21 LUGLIO

Barcelona Gipsy Balkan Orchestra, Hit Kunle, Dunk, Lou Seriol, Banda Fratelli, Monsieur de Rien e molti altri...
SCOPRI TUTTI GLI EVENTI
close-link
TROLL BREW PUB - VERNANTE
LE BASSE DEL TROLL - CUNEO
close-image